Chi sono

 

Pittrice e interior decorator.

Il mio lavoro si sviluppa con un approfondito studio del colore e delle sue applicazioni e con una continua sperimentazione di materiali.

Mi occupo di pittura  e interior decor intervenendo nell'abbellimento degli ambienti, abitativi e/o lavorativi con l'ausilio del giusto colore, tessuto, materiale o oggetto.

Sono sempre alla ricerca di nuovi utilizzi dei materiali, specialmente di quelli  che più si avvicinano alle textures della natura come il legno, il gesso, la tela grezza, la creta....

Questa continua ricerca, unita a quella sul colore, riguarda sia l'opera d'arte in sè sia ciò che vorrei ottenere in un ambiente.

La nascita di ogni oggetto e di ogni lavoro è sempre il risultato di un'idea, della sua realizzazione e della capacità di renderla unica. Ogni mio soggetto ha una sua anima fatta di pennellate, irregolarità naturale dei materiali e di colori creati da mille sfumature. Proprio questa natura dei materiali viene esaltata durante la lavorazione e non nascosta, che sia un quadro o un mobile: i nodi del legno, le sue venature, la grana del gesso, la trama del cotone o lo spessore del colore sono tutte caratteristiche della vita di ogni elemento.

Tutto questo è parallelo anche all'allestimento di un ambiente che è un'operazione scenografica con l'obbiettivo di creare uno spazio armonico, accogliente e unico cercando di tradurre idee e emozioni in atmosfera.

Nello specifico realizzo opere pittoriche e nuovi complementi d'arredo, recupero di vecchi mobili e oggetti, progetti cromatici d'ambiente e progetti che mirano a rinnovare e migliorare l'aspetto degli spazi con pochi specifici cambiamenti.

Amo lo stile nordico dove con materiali naturali e il giusto utilzzo del bianco si mira ad ottenere luoghi luminosi e confortevoli e dove la decorazione è sempre misurata e mai preponderante per un giusto equilibrio che porti al benessere di chi ci abita. Il risultato è una casa che abbraccia e conforta,  accoglie con un'atmosfera edificante e una sensazione di appartenenza  e dove l'arte incontra semplicemente la quotidianità in ogni piccolo particolare.